Globo CooperativaGlobo Cooperativa
attrezzi da giardino

Attrezzi da giardino: quali scegliere per fare l’orto in autunno

Fare l’orto in autunno è una scelta intelligente per avere sempre un ricambio di frutta e verdura fatta in casa. Le temperature sono ancora miti e il terreno va irrigato e curato. Per questo è opportuno dotarsi dei migliori attrezzi da giardino. Sceglierli è semplice e una volta fatto i risultati sono assicurati. Affidandosi ai giusti strumenti da giardinaggio, fare l’orto sarà davvero un piacere.

Orto in autunno: cosa piantare

Cosa piantare a settembre, ottobre e novembre? Gli ortaggi autunnali sono svariati e il raccolto sarà ricco. Basta servirsi dei giusti attrezzi da giardino per effettuare un lavoro eccellente e a prova di risultati. Da settembre in poi si potranno piantare:

  • Aglio
  • Barbabietole
  • Carote
  • Cavoli
  • Cicorie
  • Cime di rapa
  • Cipolle
  • Lattuga
  • Porri
  • Radicchio
  • Ravanelli
  • Rucola
  • Spinaci
  • Valeriana

Si tratta di piante che resistono alle basse temperature. Naturalmente vanno protette in maniera adeguata quando fa più freddo. Da ottobre in poi, inoltre, si potranno trapiantare aglio, alloro, cipolle e cipolline, cavolfiori, finocchi, lattuga, menta, rosmarino e salvia.

Preventivo gratuito per giardinaggio

Attrezzi da giardinaggio: quali sono

Per semplificare la missione è fondamentale servirsi di adeguati attrezzi per giardinaggio. Quelli di cui si ha bisogno per fare l’orto in casa sono essenzialmente:

  • Rastrello
  • Vanga
  • Zappa

Quali regole rispettare quando si scelgono questi attrezzi da giardino? Ognuno ha delle sue specifiche ben definite ed è opportuno sceglierli in base alle proprie competenze.

Come scegliere gli attrezzi da giardino

Può sembrare un paradosso, ma gli attrezzi da giardino indispensabili sono quelli che si utilizzano quando l’orto ancora non c’è. Necessari per vangare, dissodare e concimare, si utilizzano soprattutto in primavera e in autunno per preparare il terreno.

  • Rastrello: serve per preparare il terreno alle semine. Deve avere un manico di legno e una punta in acciaio. I denti devono essere almeno 14, meglio ancora se 16
  • Vanga: a punta, forca o vanghetto. Tutti e tre sono utensili da giardino indispensabili per muovere i primi passi nell’orto. Il manico è di legno e, per comodità, è meglio che si acquisti dritto. Le vanghe a punta dritta sono consigliate per terreni ancora non coltivati, quelle a forca per i terreni già lavorati o per scavare buche. La punta deve essere di acciaio inox
  • Zappa: serve per arieggiare e smuovere il terreno. Le regole sono le stesse degli altri attrezzi da giardino: manico di legno e punta in acciaio inossidabile. La lama può essere piccola (per zappettare) o più ampia per scavare

Tutto chiaro? Allora non rimane che acquistare gli attrezzi da giardino che servono, preparare il terreno e aspettare i suoi frutti rigogliosi!

valeria
About valeria

No Comments

Leave a Comment