Globo CooperativaGlobo Cooperativa
cosa piantare ad agosto

Cosa piantare ad agosto nell’orto e in giardino

Agosto è un mese delicato per il nostro orto. In estate gli ortaggi vanno annaffiati regolarmente, ma in questo periodo si può anche raccogliere e conservare le specie che produrranno frutti nelle stagioni successive. Scopriamo cosa piantare ad agosto, le semine e i trapianti possibili.

Semina ad agosto: ortaggi da piantare ad agosto

Agosto è tradizionalmente il mese in cui gli ortaggi coltivati in primavera arrivano a fine ciclo. Tuttavia ci sono diverse verdure che si possono seminare ad agosto. Ecco cosa piantare ad agosto nell’orto:

  • Barbabietole
  • Bieta
  • Broccolo
  • Carciofo
  • Carote
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Cavolfiore
  • Cavolo nero
  • Cicoria
  • Cime di rapa
  • Cipolle
  • Fagioli
  • Finocchi
  • Lattuga
  • Porri
  • Radicchio
  • Rapa
  • Ravanelli
  • Rucola
  • Spinaci
  • Valeriana
  • Verza
  • Zucchina

Preventivo gratuito per giardinaggio

Le semine di agosto necessitano di una terra sempre umida. Le piante vanno costantemente bagnate con acqua a temperatura ambiente, evitando loro una pesante escursione termica. La semina in agosto permette di avere un orto rigoglioso anche in inverno. Non tutti gli ortaggi si possono seminare all’aperto: cicorie e cipolle invernali, ad esempio, si preparano in semenzaio.

Cosa piantare ad agosto: cosa trapiantare a fine estate

Stabilito cosa piantare ad agosto, si può capire anche cosa trapiantare con l’avvicinarsi dell’autunno. Il trapianto è l’operazione con cui si porta una pianta già formata (cresciuta nel semenzaio o acquistata dal vivaio) dal vaso al campo. Per trapiantare in modo corretto, bisogna rispettare il periodo esatto, che dipende – per ogni ortaggio – dal clima e dalla crescita. Se si dispone di piantare già pronto, ad agosto si potrà trapiantare:

  • Broccolo
  • Cavolfiore
  • Cavolo cappuccio
  • Cavolo nero
  • Cicoria da taglio
  • Finocchio
  • Lattuga
  • Radicchio
  • Porro

Una volta trapiantate, le piante vanno adeguatamente protette dal caldo. Per farlo si può acquistare ombreggianti che preservino dai raggi solari. Per il terreno va invece effettuata la pacciamatura, che garantisce la giusta umidità agli ortaggi.

L’orto in agosto va anche difeso va sempre protetto da afidi e insetti. Come? Basta usare il macerato d’aglio, che si ottiene schiacciando una testa d’aglio e lasciandola macerare in un contenitore spray di un litro d’acqua per 12-24 ore. Il profumo terrà lontani gli insetti e l’orto agosto ne beneficerà!

valeria
About valeria

No Comments

Leave a Comment