Globo CooperativaGlobo Cooperativa
piante grasse

Piante grasse: come e quando annaffiare

Posizionate in giardino o in casa, le piante grasse danno una marcia in più all’ambiente in cui vivono. Note anche come piante succulente, sono in grado di resistere a lungo alla siccità. Spesso si tende a confonderle esclusivamente col cactus, ma in realtà le varietà esistenti sono molte di più. Nonostante la loro resistenza, hanno ovviamente bisogno di essere annaffiate regolarmente. Come e quando innaffiare le piante grasse? Scopriamolo.

Quando innaffiare le piante grasse

Proprio per la loro abitudine a resistere in habitat aridi, le piante succulente temono l’acqua eccessiva. Il motivo è presto spiegato: le loro foglie e i loro fusti non sono capaci di disfarsi dell’acqua in eccesso. Per questo, se sottoposte all’abbondanza di acqua o collocate su un terreno troppo umido, marciscono e muoiono rapidamente. Abituate ad inverni freddi e ad andare a riposo fino a novembre, vanno bagnate indicativamente da fine inverno.

Periodi in cui dare l’acqua alle piante grasse

Innaffiare piante grasse significa anche rispettare il calendario. Il periodo in cui iniziare è fine inverno, ma sul mese influisce la temperatura e, soprattutto, la quantità di pioggia caduta durante l’anno. Nel sud Italia si può iniziare ad annaffiare già qualche settimana prima dell’avvio della primavera, al Centro si inizia nel mese di aprile, mentre al Nord si può ritardare fino a maggio. L’acqua alle piante grasse va data fino a fine estate nelle zone fredde e fino a novembre in quelle calde, in media una volta ogni 10 giorni. Bisogna sempre rispettare il tipo di pianta e le sue peculiarità, in quanto ciascuna ha tempi precisi.

Preventivo gratuito per giardinaggio

Come annaffiare le piante succulente

Come detto, l’acqua in abbondanza uccide le piante grasse. In che modo vanno annaffiate, allora, le piante succulente? Le regole da rispettare sono le seguenti:

  • Bagnare tutta la terra su cui sono piantate le piante grasse
  • Annaffiare con tanta acqua, ma poche volte

Per annaffiare le piante grasse si può scegliere tra il tradizionale tubo, le bacinelle, l’innaffiatoio e l’atomizzatore. Le piante succulente necessitano di un’irrigazione moderata fino al termine della loro fioritura, facendo attenzione che l’acqua non vada mai sui fiori (per non farli marcire) e ricordandosi di non annaffiare mai in inverno.

valeria
About valeria

No Comments

Leave a Comment