Globo CooperativaGlobo Cooperativa
donna che effettua pulizie condominiali

Pulizie condominiali: ogni quanto vanno fatte, chi deve pagarle

Chi vive in un condominio conosce l’argomento e i contrasti che ne derivano. Le pulizie condominiali sono spesso materia di litigio tra condomini. Soddisfare le esigenze di chi vive nella stessa scala non è impresa facile. Per tanti motivi, su tutti le differenti età e stili di vita tra condomini. Tra chi si alza presto per andare a lavorare a chi rientra la notte, chi ha bambini e necessità differenti, le istanze di tutti portano frizioni. E, ovviamente, sporcizia da rimuovere tramite le pulizie condomini. In cosa consistono e quali sono le regole da rispettare?

Pulizie condominiali: cosa sono

Le pulizie condominiali sono spesso erroneamente confuse con la pulizia scale condominio. Quest’ultima è in realtà una delle tante attività, che comprendono inoltre:

  • Pulizia dei pavimenti condominiali
  • Pulizia del portone d’ingresso
  • Pulizie scale condominiali e rampe
  • Lavaggio dei pianerottoli
  • Lavaggio di ascensori, vetri e davanzali
  • Pulizia del terrazzo condominiale

Queste sono le pulizie standard che si effettuano in qualunque condominio. Inoltre, a seconda della tipologia di condominio, sono previste:

Tutte queste aree sono soggette al passaggio continuo di chi vive negli appartamenti che compongono un condominio. A prescindere dalla quantità di nuclei abitativi, quindi, notevole sarà la sporcizia accumulata negli spazi comuni, sia dalle persone che dagli eventuali animali domestici.

Pulizie condominiali: regole

L’assemblea condominiale ha il compito di mettere ordine in quella che rischia di trasformarsi in una giungla. Un ruolo chiave riveste l’amministratore del condominio, che in prima istanza ha il compito di stabilire se affidare le pulizie condominiali a una ditta esterna o se sposare la causa del fai da te, ovvero pulizie condominiali fatte dai condomini. Non esiste, inoltre, una regola sui tempi pulizie condominiali, ma di norma si decide di effettuarle una volta a settimana.

Cosa prevede il Codice Civile

La normativa pulizia condomini è ricavabile dal Codice Civile. Questi gli articoli più importanti in merito alle pulizie condominiali e pulizie scale condominiali:

  • Articolo 1117: le scale (interne ed esterne) sono di proprietà dei condomini, comprese quelle al piano terra che hanno accesso alla strada. In quanto tali è compito di tutti gli inquilini contribuire alla loro pulizia e manutenzione. Le spese vanno ripartite e sostenute tra ciascuno dei condomini nelle modalità disciplinate
  • Articolo 1123: le spese vanno ripartite in base al piano dove il condomino risiede. Tradotto: il condomino che vive al primo piano pagherà meno rispetto a quello che vive al quinto piano
  • Articolo 1130: se uno o più condomini non si occupano delle pulizie della scala condominiale, l’argomento va dibattuto durante la successiva assemblea condominiale. Sarà l’amministratore del condominio ad avviare il dibattito sulla questione del decoro e della manutenzione delle parti comuni
  • Articolo 1134: di manutenzione e ricostruzione delle scale devono occuparsi i proprietari dei piani che ne hanno effettiva necessità. La spesa relativa va ripartita peri il 50% del valore dei piani e per il restante 50% in maniera proporzionale in base all’altezza del piano
  • Articolo 1136: l’argomento della pulizia delle scale condominiali va messo a votazione durante l’assemblea condominiale. Nella prima convocazione si richiede la maggioranza dei voti a favore, ovvero il 50% + 1 di coloro che hanno preso parte all’assemblea. Nel corso di una seconda convocazione è invece sufficiente 1/3 dei voti dei partecipanti al condominio e come minimo 1/3 dei millesimi

Per pulizie condominiali a regola d’arte, Globo Services Roma è la soluzione ideale. Grazie alla nostra lunga esperienza nel settore, farai la tua scelta migliore affidandoti a un team composto da professionisti esperti e scrupolosi. Contattaci subito per un preventivo gratuito e senza impegno!

valeria
About valeria

No Comments

Leave a Comment